Rifugiati musulmani convertiti

Alcuni convertiti sono introdotti al cristianesimo durante il viaggio in Europa, mentre altri si riappropriano delle radici cristiane, soffocate in patria.

Sempre più rifugiati si stanno convertendo dall’Islam al cristianesimo in Germania secondo l’Independent. Nelle immagini del reportage di AFP news si vedono alcuni musulmani mentre si battezzano. Dopo, i membri della congregazione applaudono.

Secondo alcuni preti intervistati dall’agenzia, la maggior parte dei battezzati proviene dall’Iran, dall’Afghanistan, Siria e dall’Eritrea e cambiano religione perché vedono nel cristianesimo una religione di libertà.

Numeri ufficiali sulle conversioni per ora non ce ne sono, ma sembra che il fenomeno sia iniziato nel 2013, quando una guida al battesimo venne rilasciata ai rifugiati dalla chiesa evangelica di Germania (EKD).

Secondo le parole degli intervistati, alcuni dei convertiti, si sono avvicinati alla religione cristiana durante il viaggio in Europa, mentre altri avevano cercato di seguire questa religione nei territori di appartenenza come Iran, ma erano perseguitati.

Per i più critici invece, alcune di queste conversioni non sarebbero del tutto genuine ma sarebbero motivate dalla credenza che la conversione alla religione cristiana possa in qualche modo influenzare le chance di ottenere l’asilo in territorio tedesco.

Sono almeno 900.000 i profughi giunti in Germania nell’ultimo anno, provenienti prevalentemente da Siria, Iraq, e Afghanistan.

Fonte: Independent

LEAVE A REPLY